Promozione della ricerca europea in Sardegna
sportello ricerca europea  ›  lo sportello  ›  a chi si rivolge
A chi si rivolge
Spille con bandiera dell'Unione Europea
Lo Sportello Ricerca europea si rivolge prioritariamente a imprese, università, enti pubblici, associazioni imprenditoriali, centri di ricerca (pubblici e privati) e singoli ricercatori, operanti sul territorio della Regione Autonoma della Sardegna.

I criteri di selezione dei soggetti ammessi a partecipare ai corsi di formazione e alle giornate informative organizzate dallo Sportello sono di volta in volta definiti attraverso specifici avvisi pubblicati su questo sito.

Per quanto concerne invece l'assistenza tecnica erogata dallo Sportello a titolo non oneroso, gli interessati possono contattare lo Sportello di Ricerca europea all'indirizzo:
Indirizzo emailricercaue@sardegnaricerche.it

In una logica di cooperazione e di coordinamento, Sardegna Ricerche e le Università di Cagliari e Sassari il 27 marzo 2014 hanno stipulato un protocollo d'intesa per mettere a sistema i propri servizi. In particolare collaborano per fornire agli utenti assistenza tecnica specialistica finalizzata alla partecipazione ai programmi europei di ricerca e innovazione nella programmazione 2014-2020.

Pertanto i ricercatori, i docenti e il personale delle Università di Cagliari e di Sassari dovranno rivolgersi ai referenti degli uffici di ricerca delle rispettive università di appartenenza.

Il modulo online per l'iscrizione ai servizi è reperibile nella sezione Come accedere ai servizi. Tra i Documenti correlati è disponibile il regolamento completo per la prestazione dei servizi.

Documenti correlati
Elenco dei servizi di assistenza tecnica specialistica [file.pdf]
Regolamento generale per la prestazione dei servizi - Utenza Sardegna Ricerche [file.pdf]
Regolamento generale per la prestazione dei servizi - Utenza Università di Cagliari e di Sassari [file.pdf]