Servizi per l'ecosistema sardo dell'innovazione
sportello startup  ›  in_forma  ›  notizie  ›  Yenetics vince la terza edizione del Contamination...
Yenetics vince la terza edizione del Contamination Lab
I partecipanti del Contamination Lab
Venerdì 19 febbraio si è conclusa la terza edizione del Contamination Lab, il percorso di formazione imprenditoriale organizzato dall'Università di Cagliari. Durante l'evento finale, ospitato dal Conservatorio "Giovanni Pierluigi da Palestrina" di Cagliari, sono state scelte le tre idee vincitrici, ovvero Yenetics, Bxtar e BautifulBox, che si sono spartite i 5 premi da 15.000 euro ciascuno messi a disposizione dallo Sportello Startup di Sardegna Ricerche.

Al primo posto si è classificata Yenetics, la startup che punta alla creazione del primo test prenatale non invasivo in grado di testare le 100 malattie genetiche più diffuse a partire dalla 9 settimana di gestazione. Il team si è aggiudicato sia il premio da 15.000 euro assegnato dalla giuria del Contamination Lab, sia il premio da 15.000 euro assegnato dalla giuria di Sardegna Ricerche. A Yenetics vanno anche un premio da 1.000 euro offerto da Confindustria Sardegna Giovani, l'uso degli spazi del Talent Garden a Milano per il 2016, due mesi di incubazione presso The Net Value e ancora una postazione dedicata per 4 mesi e 5.000 euro in servizi offerti dallo spazio di coworking Hub/Spoke.

Al secondo posto si è classificata poi Bxtar, che ha proposto un sistema di luce posteriore smart pensata per i ciclisti urbani. Come Yenetics, anche Bxtar si è aggiudicata sia il premio da 15.000 euro del Contamination Lab, sia il premio da 15.000 euro di Sardegna Ricerche, a cui si aggiungono i 1.000 euro offerti da Confindustria, l'uso degli spazi del Talent Garden a Milano per il 2016 e due mesi di incubazione presso The Net Value.

Infine, al terzo posto si è classificata BautifulBox, console pensata per intrattenere i cani che vivono in appartamento in assenza dei padroni. La startup si è aggiudicata il premio da 15.000 euro assegnato dalla giuria del Contamination Lab, 1.000 euro offerti da Confindustria, sei mesi di permanenza presso il coworking Open Campus Tiscali e la possibilità di usufruire degli spazi del Talent Garden per il 2016.

I cinque premi messi a disposizione da Sardegna Ricerche potranno essere utilizzati dalle startup solo in seguito alla presentazione di un piano di attività, volto ad attuare un percorso di validazione dell'idea imprenditoriale e ad acquisire competenze e strumenti per la realizzazione di un Minimum Viable Product (prodotto minimo funzionante).

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web dell'Università di Cagliari.

Link utili
UniCA - CLab, Yenetics vince la finale regionale

(foto: Open Campus)