Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  servizi  ›  programmi dalla a alla z  ›  programma - incentivo...

Programma - Incentivo start up Polaris

Soggetto attuatore
Sardegna Ricerche

Destinatari
Possono partecipare al programma:

- aspiranti imprenditori (persone fisiche in forma singola o in gruppo), che si impegnino a creare una PMI a forte contenuto innovativo, avente unità operativa presso il Parco tecnologico Polaris.

- Imprese già costituite aventi le caratteristiche di PMI a forte contenuto innovativo, iscritte nel Registro delle Imprese in data non anteriore al 1° gennaio 2010 e disposte a svolgere le proprie attività operative e di ricerca presso il Parco tecnologico Polaris.

Descrizione
Il programma ha l'obiettivo di favorire l'insediamento, presso le sedi di Pula (CA) e Alghero (SS) del Parco tecnologico Polaris, di start up innovative che intendano avviare attività ad alto contenuto tecnologico caratterizzate da complementarietà e livello di integrazione rispetto ai settori di specializzazione del Parco, alle attività svolte dalle organizzazioni insediate e alle competenze delle piattaforme e dei laboratori tecnologici di Polaris.

L'incentivo consiste in un contributo a fondo perduto fino a un importo massimo di € 100.000,00 per ciascuna iniziativa imprenditoriale, a copertura dei costi sostenuti per l'avvio della stessa, e nella localizzazione presso Polaris alle condizioni sancite dal pacchetto localizzativo. Lo stanziamento complessivo previsto dal programma è di Euro 200.000,00. Il contributo è erogato in base alla normativa comunitaria vigente per gli aiuti di importanza minore ("de minimis").

Le idee di impresa devono presentare la seguenti caratteristiche:
- essere basate sulle conoscenze del proponente o essere frutto del lavoro originale del singolo o del gruppo dei proponenti
- riguardare la creazione o lo sviluppo di imprese operanti nei settori di attività afferenti alle filiere di riferimento del Parco tecnologico Polaris. In particolare è data priorità ai segmenti sotto indicati:

Per la sede di PULA
1. Biomedicina
- Bioinformatica e biomedicina computazionale
- Biotecnologie applicate alla biomedicina
- Drug discovery e farmacologia preclinica
- Genotipizzazione, diagnostica molecolare e farmacogenetica
- Modellizzazione e screening di molecole bioattive.
- Medical device

2. Tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni
- Open media center
- Produzione collaborativa programmi TV multi-piattaforma
- Telemicroscopia industriale
- GeoWeb e mobile user experience
- Software open source
- Produzione prototipi e nuovi format di contenuti digitali
- ICT per la medicina
- Acquisizione, distribuzione e visualizzazione di modelli 3D complessi
- Intelligenza d'ambiente

Per la sede di ALGHERO
1. Biotecnologie
- Diagnostica molecolare per la salute umana ed animale
- Tracciabilità e qualità dei prodotti agroalimentari
- Active food packaging
- Screening di molecole bioattive
- Biotecnologie applicate alla biomedicina
- Biosensoristica applicata al settore agroalimentare

2. Tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni
- Autenticazione biometrica multimodale
- Advanced imaging and motion analysis

Finanziamenti
Quota pubblica: Sardegna Ricerche
Quota privata: a carico delle imprese beneficiarie.

Tempi di realizzazione
Data inizio: maggio 2010
Data fine: dicembre 2012
La scadenza per la presentazione delle domande è comunicata da Sardegna Ricerche nei bandi pubblici e nei relativi regolamenti, reperibili nella sezione Bandi del sito.

Informazioni e assistenza
Ufficio Valorizzazione dei Risultati della Ricerca
Indirizzo emailvrt@sardegnaricerche.it
Sardegna Ricerche, Edificio 2
Località Piscinamanna – 09010 Pula (CA)
Tel. 070 9243.2204 - Fax 070 9243.2203