Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  ...  ›  parco tecnologico  ›  organizzazioni insediate  ›  università di sassari...

Università di Sassari - Laboratorio di Nanomedicina

Provette di laboratorio
Parco scientifico e tecnologico della Sardegna
S.P. 55 Porto Conte-Capo Caccia Km 8,400
Loc. Tramariglio, C.P. Santa Maria La Palma
07041 Alghero (SS) - Italia
Tel. +39 079 998.616
Fax: +39 079 229.559
Indirizzo emailmario.sechi@uniss.it
Filiera
Biotecnologie.

Profilo
Il Laboratorio di Nanomedicina (LNM), parte del "Laboratorio di Drug Design and Nanomedicine" del Dipartimento di Chimica e Farmacia dell'Università di Sassari, è inserito all'interno del settore di ricerca su "Progettazione e sviluppo di farmaci e nanomedicina". Questo settore sviluppa nuovi prototipi di molecole ad interesse farmaceutico e di nanosistemi funzionalizzati indirizzati verso specifici bersagli biologici.

Le tematiche di ricerca contemplano l'utilizzo di approcci multidisciplinari pertinenti con la medicinal chemistry e le nanobiotecnologie, con l'obiettivo di ottenere una sinergia nella gestione di diverse problematiche in campo medicale. Particolare attenzione è rivolta alla progettazione e sviluppo di nanosistemi polimerici ed inorganici, capaci di interagire in maniera intelligente e rilasciare, a livello subcellulare, agenti chemiopreventivi o chemioterapici (o svolgere azione diagnostica o teranostica), finalizzati al trattamento di diverse tipologie di tumori.

I nanoprototipi innovativi, dotati di ganci molecolari e con caratteristiche programmabili, sono in grado di riconoscere bersagli peculiari delle cellule malate, preservando quelle sane, al fine di aumentare l'efficacia terapeutica e la biodisponibilità dei principi attivi veicolati o di ottimizzarne l'efficacia come probes diagnostici.

Diversi dei progetti attualmente in corso sono condotti grazie ai finanziamenti della Regione Sardegna nell'ambito della Legge 7/2007 e sono svolti in collaborazione multidisciplinare con ricercatori italiani appartenenti a enti di ricerca e università nazionali (Porto Conte Ricerche, CNR-SS, UniSS, UniPR, UniFI, UniGE) e con centri di ricerca stranieri quali la University of Wisconsin-Madison, la University of Southern California e l'Institute for Medical Research, KU Leuven.

Competenze e tecnologie
- Progettazione e sviluppo di sistemi nanostrutturati opportunamente funzionalizzati in grado di interagire selettivamente con diversi bersagli molecolari presenti su cellule tumorali (o altri bersagli biologici) e di rilasciare principi attivi in maniera mirata
- Sviluppo di nanomateriali per applicazioni in campo medicale
- Sviluppo di nanosistemi diagnostici e teranostici.

Link utili
Università degli Studi di Sassari – Dipartimento di Chimica e farmacia, Laboratorio di Nanomedicina