Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  ...  ›  agenda  ›  notizie  ›  sinnova 2017: la terza...

SINNOVA 2017: la terza giornata

Un momento della terza giornata di Sinnova 2017
07.10.2017
Sono stati circa 7.000 i visitatori di SINNOVA 2017, il Salone dell'innovazione in Sardegna che si è chiuso questa sera dopo una terza giornata dedicata alla Linea B2 di Tutti a Iscol@, il programma della Regione Sardegna in collaborazione con Sardegna Ricerche e con il programma Educational Technology del CRS4 dedicato al mondo della scuola, che ha rappresentato la novità di questa quinta edizione.

A tracciare il bilancio della quinta edizione del Salone dell'Innovazione in Sardegna, promosso da Sardegna Ricerche e dall'Assessorato regionale della Programmazione, è il direttore generale Giorgio Pisanu: "I numeri della giornata di oggi confermano che la scelta di aprire SINNOVA alle scuole è vincente. La scuola deve attrarre i ragazzi e per farlo deve restare al passo con i cambiamenti tecnologici della realtà quotidiana", sottolinea il direttore alla chiusura della manifestazione. "SINNOVA si conferma come l'hub dove ogni anno si danno appuntamento i protagonisti dell'ecosistema regionale dell'innovazione, dalle imprese alle istituzioni, le università e i centri di ricerca", sottolinea Pisanu. "Sardegna Ricerche è orgogliosa di dare impulso con le sue attività e i suoi programmi allo sviluppo del processo innovativo, che trova in SINNOVA la sua sintesi naturale".

La Manifattura Tabacchi ha aperto le porte stamattina alle 9:00 per accogliere studenti e insegnanti delle scuole sarde insieme a famiglie e a professionisti del mondo della scuola. Come per i primi due giorni, alla parte espositiva si è affiancato un programma di conferenze e tavole rotonde stavolta incentrate sui temi relativi alla didattica e al suo futuro. Tra le novità di oggi la realizzazione di 32 attività dimostrative dei laboratori di Tutti a Iscol@ - Linea B2 a cui hanno partecipato le scolaresche durante la mattinata e le famiglie nel pomeriggio.

Spazio anche alle attività del 10lab, il centro di Sardegna Ricerche per la promozione e la divulgazione scientifica: "Pupazzi a pezzi", l'attività tinkering proposta dagli animatori del 10lab, ha attratto la curiosità dei ragazzi che hanno distrutto e smontato bambole, peluche e pupazzi per poi ricostruirne di nuovi utilizzando i meccanismi recuperati e inventando nuovi giochi. A completare le proposte di questa giornata all'insegna della didattica, la performance creativa e multidisciplinare "Itaca": un racconto tra cucina, arte, poesia e teatro realizzata da alcuni allievi dei laboratori del progetto Tutti a Iscol@ - Linea B1.