Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche...  ›  ...  ›  chi siamo  ›  sala stampa  ›  comunicati stampa  ›  a sinnova 2017 la giornata...

A SINNOVA 2017 la giornata "Tutti a Iscol@". Pigliaru: "sguardo sulla Sardegna del futuro digitale, le nuove tecnologie sono il domani della nostra scuola"

07.10.2017
"Abbiamo voluto dedicare la terza giornata di SINNOVA, il nostro Salone dell'Innovazione a Tutti a Iscol@. Laboratori, tecnologie, giochi e sperimentazioni mostrano quanto stiamo facendo sul fronte della didattica nel nostro piano straordinario per la scuola. Se con Iscol@ diamo alle nostre bambine e bambini, ragazzi e ragazze, edifici scolastici accoglienti e sicuri, adatti agli insegnamenti di oggi, con Tutti a Iscol@ ci mettiamo dentro il "software": è il nostro contributo perché possano avere una didattica adeguata ai tempi, che li metta nelle condizioni di competere con i migliori e dia loro strumenti efficaci per affrontare e costruire il futuro." Lo ha detto il presidente della Regione Francesco Pigliaru, questa mattina nella Manifattura Tabacchi di Cagliari per la terza giornata di SINNOVA 2017, dedicata alle scuole e ai laboratori del progetto Tutti a Iscol@. "SINNOVA si conferma un appuntamento fondamentale per allargare lo sguardo sulla Sardegna del domani - ha spiegato Francesco Pigliaru - e le scuole devono innovarsi quanto e più delle imprese. È bellissimo vedere oggi questi corridoi animati da tantissimi laboratori. Il digitale, anche quello legato al gioco, crea l'entusiasmo di cui abbiamo enorme bisogno per contrastare la dispersione scolastica: parla il linguaggio dei giovani e offre loro nuove motivazioni. Il nostro progetto sulla scuola, con Iscol@ e Tutti a Iscol@, è uno tra i più ricchi e articolati esistenti oggi in Italia sull'istruzione: stiamo finanziando gli interventi per connettere tutti gli istituti con la fibra, stiamo migliorando gli edifici scolastici già esistenti e stiamo spingendo perché sempre più Comuni si uniscano per progettare scuole di territorio nuove e moderne - ha concluso il presidente Pigliaru -, adatte quindi ad accogliere la migliore didattica."

La coda davanti alla Manifattura Tabacchi di Cagliari è cominciata alle 9.00 di questa mattina: studenti e insegnanti delle scuole sarde di ogni grado hanno invaso la corte e i locali dello storico edificio, che hanno cambiato veste per la terza giornata di SINNOVA 2017. Ad attenderli gli stand dove i 38 operatori che hanno aderito al programma della Regione espongono le attività in corso negli istituti scolastici di tutta l'isola. Saranno realizzate 32 attività dimostrative dei laboratori svolti nel corso dell'anno scolastico 2016/2017, dieci le tematiche individuate: robotica educativa, aeromobili a pilotaggio remoto, inchiostro conduttivo, disegno e costruzioni, fabbricazione digitale, creatività urbana 3D, connettere per capire con l'IoT, cosa c’è nella città digitale?, vetrina multimediale della cultura, coding e pensiero computazionale, cibo, conoscere per scegliere.

LA TAVOLA ROTONDA
Ad aprire la giornata la tavola rotonda cui ha preso parte l'assessore regionale della Pubblica Istruzione Giuseppe Dessena, con il direttore generale di Sardegna Ricerche, Giorgio Pisanu, il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, Francesco Feliziani e Annalisa Bonfiglio, presidente del CRS4.
"Essere presenti a SINNOVA con una giornata interamente dedicata alle scuole è un passo fondamentale nella sempre più necessaria connessione tra la tecnologia, ormai dominante nella società di oggi, e la scuola, perché i ragazzi possono maturare competenze sempre più trasversali e fondamentali, lavorando sulla tecnologia e l'ICT, divertendosi e imparando", ha sottolineato l’assessore Dessena, "da questo punto di vista i laboratori della linea B2 del programma Tutti a Iscol@ sono una parte importante e qualificante, su questi stiamo investendo risorse importanti che ci stanno restituendo un feedback importante: i ragazzi sono appassionati e quella passione li riconcilia con il piacere di andare a scuola, e questo deve essere il risultato".

Per il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, Francesco Feliziani "Tutti a Iscol@ è un percorso che ha rafforzato il cammino intrapreso in passato con la dotazione tecnologica delle scuole: fare innovazione all'interno della scuola non è solo creare dei laboratori ma anche mettere i docenti nelle condizioni di poterli utilizzare".
Anche per il presidente del CRS4, Annalisa Bonfiglio, è fondamentale adattare e applicare le tecnologie al mondo della scuola: "Le scuole intelligenti non sono solo quelle che si dotano della tecnologia ma quelle che in modo intelligente fanno entrare le tecnologie al suo interno. La tecnologia della didattica deve essere funzionale all'apprendimento degli studenti di modo da facilitare la loro vita".

ATTIVITÀ E LABORATORI
Durante la mattinata, tra tavole rotonde e laboratori, spazio anche alle attività del 10lab, il centro di Sardegna Ricerche per la promozione e la divulgazione scientifica, il nuovo nato nella sede del Parco scientifico e tecnologico di Pula che nell'ultimo anno ha avvicinato alla scienza e alla tecnologia centinaia di studenti delle scuole sarde. "Pupazzi a pezzi", l'attività proposta dagli animatori del 10lab ha attratto la curiosità dei ragazzi che hanno distrutto e smontato bambole, peluche e pupazzi per poi ricostruirne di nuovi utilizzando i meccanismi recuperati e inventando nuovi giochi.
Nel pomeriggio proseguiranno le attività dimostrative dei laboratori.

Ufficio stampa Sinnova 2017
Greca Meloni ‐ ufficiostampa.sinnova@gmail.com ‐ Tel: 347.2152650
Eleonora Bullegas - ufficiostampa.sinnova@gmail.com ‐ Tel: 328.4088603
Marzia Piga - ufficiostampa.sinnova@gmail.com ‐ Tel: 328.9581595