Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche...  ›  ...  ›  por fesr  ›  progetti cluster  ›  progetti in...  ›  agroindustria  ›  progetto carbio

Progetto CarBio

Titolo del progetto
CarBio - Carciofo biologico: innovazione e sostenibilità di filiera

Soggetto attuatore
Dipartimento di Agraria dell'Università di Sassari, in collaborazione con l'unità operativa di Sassari dell'Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del CNR

Presentazione
Il progetto ha come obiettivo principale l'introduzione nella filiera produttiva del carciofo spinoso sardo di un prodotto fresco o semilavorato ottenuto in regime biologico.

L'approccio prevede il confronto tra le coltivazioni di carciofo spinoso sardo condotte in regime biologico e convenzionale nelle aziende partecipanti al progetto. Nello specifico, le produzioni saranno confrontate in funzione di produttività, aspetti qualitativi, nutrizionali, nutraceutici e di conservabilità del prodotto fresco.

Saranno individuate poi le tecnologie più idonee a prolungare la shelf-life (vita di scaffale) e a garantire una migliore qualità del prodotto fresco da destinare non solo ai mercati locali ma anche all'esportazione verso mercati nazionali e internazionali.

Aziende coinvolte
Organizzazione di produttori "Agricola Campidanese", Terralba (OR)
Società Cooperativa Agricola Naturalis, S.Nicolò d'Arcidano (OR)
Ditta individuale Chergia Anna Paola, Cabras (OR)
Ditta individuale Concas Giuseppe, Villasor (SU)
Ditta individuale Piras Giuseppe, Samassi (SU)
Ditta individuale Pes Giovanni, Santa Maria Coghinas (SS)
Società Cooperativa Valle del Coghinas, Santa Maria Coghinas (SS)
Organizzazione di produttori "Agrigest ARTEVERDE", Serramanna (SU)
Soc. Coop. Sinis Agricola, Cabras (OR)
Ditta individuale Cuccaru Giovanni, Sorso (SS)
Ditta individuale Scanu Giovanni Battista, Ittiri (SS)
Ditta individuale Pinna Gavino, Ittiri (SS)
Ditta individuale Simula Roberto, Uri (SS)
Ditta individuale Simula Giovanni, Uri (SS)

Partecipa al cluster
Come per tutti i progetti cluster, anche per CarBio vale il principio della porta aperta: tutte le imprese interessate possono entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento inviando al responsabile scientifico e al responsabile di Sardegna Ricerche il modulo di adesione.

Contatti
Responsabile scientifico: Luigi Ledda
Indirizzo emaillledda@uniss.it

Sardegna Ricerche: Elena Lai
Indirizzo emailelena.lai@sardegnaricerche.it

Documenti correlati
Risultati sui primi sei mesi di attività [file.pdf]
Scheda del progetto [file.pdf]

Presentazioni sul profilo Slideshare di Sardegna Ricerche
Carciofo biologico: innovazione e sostenibilità di filiera CarBio (Salvatore D'Aquino - CNR)
Carciofo biologico: innovazione e sostenibilità di filiera CarBio - Luigi Ledda (Università di Sassari)

Evento 14 febbraio 2019
Il progetto Carbio – 6 mesi di attività (Luigi Ledda - Università di Sassari)
Metodologia di analisi della flora infestante in carciofaie gestite in regime convenzionale o biologico (Giuseppe Brundu - Università di Sassari)
Uso dei batteri lattici per migliorare la qualità e la sicurezza dei prodotti alimentari (Milena Brasca - CNR-ISPA MI)
Caratterizzazione dell'attività fisiologica dello "spinoso sardo" ottenuto in regime biologico e convenzionale (Salvo D'Aquino - CNR-ISPA SS)
Post-harvest fungal spoilage of fruits in Morocco: incidence and biocontrol with Lactobacillus (Abdeslam Asehraou - Marocco)
Indagine sulla tipologia di confezionamento e sulla composizione dell'atmosfera all’interno di confezioni di spinoso sardo presenti nel mercato (Amedeo Palma - CNR-ISPA SS)
The new and advanced technologies to maintain quality and prolong shelf life of horticulture products (Sobhy El-Sohaimy - Egypt)
Valorization of saffron by-products (Ennouamane Saalaoui - Marocco)

Rassegna stampa
La Nuova Sardegna - CarBio, al via la filiera del carciofo biologico

Video su Youtube
Progetto cluster CarBio - Intervista a Luigi Ledda