Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  ...  ›  agenda  ›  notizie  ›  smart grid: al via un...

Smart Grid: al via un bando per programmi di ricerca e sviluppo

Illustrazione di una rete
21.03.2018
A partire dal 19 marzo 2018 è possibile presentare domanda e partecipare al "Programma di ricerca e sviluppo Settore Reti intelligenti per la gestione efficiente dell'energia della S3 regionale". Il programma è finanziato nell'ambito del POR FESR 2014-2020, all'interno dell'Asse 1 dedicato a Ricerca e innovazione.

L'iniziativa punta all'integrazione fra generazione distribuita da un lato e consumo e accumulo distribuito dall'altro, estesa sia al settore termico che alla mobilità. Tale obiettivo è raggiungibile solo attraverso un adeguato sostegno dei progetti di ricerca e sviluppo in questo settore, in modo da rafforzare i rapporti di collaborazione tra gli attori del sistema regionale della ricerca e sostenere lo sviluppo di prodotti, processi e servizi innovativi

Sono ammessi a finanziamento progetti di ricerca e sviluppo realizzati in Sardegna che, secondo le disposizioni attuative del programma, dovranno riguardare attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale in uno o più delle seguenti priorità tematiche e ambiti tecnologici:
a) sistemi e componenti innovativi per lo sfruttamento e l'integrazione dell'energia prodotta da fonti rinnovabili e non, nelle reti attive/intelligenti di distribuzione dell'energia
b) gestione e integrazione di generatori di energia (convenzionali o rinnovabili) e di sistemi di accumulo per il miglioramento della qualità della fornitura nelle reti pubbliche di distribuzione
c) sistemi e componenti per la mobilità elettrica e la sua integrazione nelle reti di distribuzione.

I progetti dovranno:
- avere durata non superiore a 24 mesi e comunque essere conclusi entro e non oltre il 31/11/2020;
- avere un contributo alla spesa non inferiore a 50.000 e non superiore a € 150.000 euro
- essere avviati dopo la stipula della convenzione con Sardegna Ricerche.

Le imprese possono partecipare in forma singola e aggregata, sia con altre imprese che con organismi di ricerca (università, centri di ricerca pubblici e privati). Nel caso in cui nell'aggregazione siano presenti organismi di ricerca, il relativo team di progetto deve operare attraverso una stabile organizzazione in Sardegna o assumere l'impegno ad avere una sede operativa in Sardegna. Ogni impresa, sia in forma singola che aggregata, può presentare al massimo una domanda di partecipazione. Tale limitazione non si applica agli organismi di ricerca.

Le domande di ammissione devono essere compilate esclusivamente online, secondo le modalità previste dal bando e accedendo al sistema informatico della Regione Sardegna SIPES a partire dalle ore 12:00 del 19 marzo 2018 ed entro le ore 12:00 del 18 maggio 2018. Il programma prevede una procedura valutativa a graduatoria.

Maggiori informazioni sulla procedura sono disponibili nella sezione di questo sito web dedicata alle opportunità del POR FESR 2014-2020.

Pagine correlate
POR FESR - Opportunità - Programma di ricerca e sviluppo Settore Reti intelligenti per la gestione efficiente dell'energia della S3 regionale