Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche...  ›  ...  ›  parco tecnologico  ›  piattaforme e...  ›  piattaforme tecnologiche  ›  laboratorio di prototipazione...

Laboratorio di Prototipazione rapida

Piattaforma di prototipazione e medical device
Il Laboratorio di Prototipazione rapida rappresenta uno degli strumenti che Sardegna Ricerche mette a disposizione degli utenti del Parco tecnologico della Sardegna, dei ricercatori e delle Piccole e Medie Imprese del territorio per favorire e accelerare lo sviluppo dei prodotti e dei processi innovativi. Interviene, nello sviluppo di prodotto, dalla ideazione alla realizzazione fisica tridimensionale del prototipo, attraverso l'ingegnerizzazione e la prototipazione virtuale, eseguita tramite software CAD parametrici.

Le tecnologie di prototipazione rapida presenti all’interno del Laboratorio permettono di ottenere, in tempi relativamente brevi, modelli reali sui quali eseguire valutazioni di tipo estetico e funzionale. Grazie all'assistenza di personale qualificato, imprenditori e ricercatori possono realizzare oggetti tridimensionali con morfologie complesse sfruttando software, tecnologie e materiali allo stato della tecnica nel campo dell'Additive Manufacturing.

Il Laboratorio è attrezzato con apparecchiature di scansione 3D e con software per l'acquisizione e l'elaborazione digitale della morfologia di oggetti complessi, fondamentali per il reverse engineering. Le imprese e gli organismi di ricerca pubblici e privati possono accedere ai servizi del Laboratorio di Prototipazione rapida presentando richiesta secondo le modalità indicate nel Regolamento di Accesso.

Il Laboratorio di Prototipazione Rapida è strutturato in sei aree principali:

1. AREA PROGETTAZIONE E INGEGNERIZZAZIONE
È una vera e propria area di Progettazione dotata di hardware e software per la progettazione e la prototipazione virtuale, per l'elaborazione delle informazioni digitali provenienti dalle apparecchiature di acquisizione 3D e per l'invio di matematiche complesse ai prototipatori rapidi (si possono quindi preparare i file opportuni al fine di generare prototipi reali di qualsiasi forma).

2. AREA REVERSE ENGINEERING
È dotata di hardware e software per la scannerizzazione tridimensionale di solidi complessi tramite acquisizioni di nuvole di punti (point clouds) nello spazio.
La nuvola di punti così acquisita viene elaborata e trasformata in un solido virtuale eventualmente replicabile o modificabile dal software CAD. Il solido virtuale modificato dal software CAD può così essere realizzato dai prototipatori rapidi e diventa quindi un solido reale.

3. AREA PROTOTIPAZIONE RAPIDA
È dotata di diverse tecnologie di Prototipazione rapida (FDM, PoliJet, 3D Printing, DMLS) che permettono di ottenere, in tempi relativamente brevi, modelli reali da modelli virtuali rappresentati da matematiche anche molto complesse. Questi modelli reali possono essere utilizzati per valutazioni di carattere estetico e funzionale ma possono anche essere i prototipi definitivi.
Le apparecchiature in dotazione al Laboratorio utilizzano la tecnologia del Layer Manufacturing sia di tipo additivo che di tipo sottrattivo (3D Milling) o per asportazione di truciolo.

4. AREA OFFICINA MECCANICA
È un'area destinata a piccole lavorazioni meccaniche di base, alla finitura dei prototipi realizzati dai prototipatori rapidi e all'assemblaggio dei prototipi composti da più parti.

5. AREA ELETTRONICA
È dotata di apparecchiature professionali per il testing elettronico di base. Le imprese ed i ricercatori possono utilizzare le apparecchiature in dotazione al Laboratorio per scopi scientifici, di ricerca, per test e/o per la validazione dei propri nuovi prodotti.

6. AREA ODONTOTECNICA
Nata da un progetto cluster sviluppato per supportare i laboratori odontotecnici, mediante un percorso di affiancamento specializzato, nell'innovazione di processo ai fini della realizzazione di dispositivi medici su misura (protesi dentarie, apparecchi ortodontici) attraverso un processo interamente digitalizzato, dall'acquisizione dell'impronta alla realizzazione del manufatto odontotecnico su misura.
È dotata di un moderno sistema CAD/CAM che consente, a partire dalla digitalizzazione del cavo orale e della dentatura (imaging intra-orale) o da reverse engineering su calco di gesso, di realizzare protesi dentali in maniera completamente digitalizzata attraverso una fresatrice 3D a 5 assi.

Referente
Aldo Diana
E-mail: Indirizzo emailaldo.diana@sardegnaricerche.it
Settore Trasferimento Tecnologico
Sardegna Ricerche
Loc. Piscinamanna, Edificio 2
09010 Pula (CA) - Italia
Telefono +39 070 9243.1
Fax +39 070 9243.2203

Documenti correlati
Regolamento di accesso ai servizi del Laboratorio di Prototipazione rapida [file.pdf]