Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  ...  ›  agenda  ›  notizie  ›  sinnova 2018: la prima...

SINNOVA 2018: la prima giornata

Sinnova 2018 - La prima giornata
11.10.2018
"Oggi la Regione è nella sede della Protezione Civile, con il presidente Pigliaru e gli assessori Spano e Balzarini che da ieri seguono personalmente la grave situazione della Sardegna". Ha esordito così il vicepresidente della Regione e assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del territorio, Raffaele Paci aprendo SINNOVA 2018. "Abbiamo deciso con l'assessore dell'Industria Maria Grazia Piras di essere anche qui per dare un messaggio preciso: proprio la ricerca e l'alta tecnologia possono aiutarci a gestire sempre meglio emergenze terribili come quella che stiamo vivendo in queste ore, ad affrontare i cambiamenti climatici, a garantire più sicurezza ai cittadini e una migliore manutenzione delle infrastrutture".

I NUMERI
Tante le innovazioni presenti a SINNOVA 2018, prodotti utili in molti campi e in tutte le fasi della vita quotidiana: a partire dalla casa, la cura della persona, la salute e fino ad arrivare all'ambiente, alla diffusione della cultura e alle tradizioni della Sardegna. Cinque i settori in cui sono state divise le 104 imprese presenti quest'anno: il settore più rappresentato è l'ICT con 60 aziende, segue Turismo, cultura e ambiente con 24 imprese, 8 per Reti intelligenti per la gestione efficiente dell’energia e 6 rispettivamente per Agroindustria e Biomedicina. Sono 26 le startup presenti, mentre 14 sono le imprese femminili.

CONVEGNI, WORKSHOP E ACADEMY
L'apertura dei convegni è stata dedicata all'intelligenza artificiale e ai robot: al tavolo Giorgio Metta (vice direttore scientifico e direttore iCub Facility - Istituto Italiano di Tecnologia), Roberto Villa (Human Centric practice and research IBM Italia) e Alessandro Cisco (Managing Director, Technology Strategy, responsabile offerta Artificial Intelligence e Robotica, Accenture), introdotti da Cristina Pozzi (Impactscool). Durante il dibattito è emerso come l'intelligenza artificiale abbia un impatto positivo aumentando, non sostituendo, i lavoratori e creando nuove opportunità economiche e di crescita per la società. Le persone non saranno sostituite dalla tecnologia, ma coloro che non la sapranno usare saranno sostituiti da chi la saprà usare.

Sono stati approfonditi anche i temi legati al credito e al finanziamento alle imprese con la tavola rotonda "Fondo Ricerca & Innovazione: chi investe nello sviluppo ha tutto il nostro sostegno". Nel pomeriggio spazio ad approfondimenti sulla riproduzione dei beni culturali nell'era digitale, sulle professioni del futuro, e infine un incontro dal titolo "The Shifters: la terza missione". Alle 15:30 è stata anche presentata la Settimana Italia-Cina dell'innovazione, in programma a dicembre a Cagliari.

Per la prima volta il programma si è arricchito anche di una SINNOVA Academy: incontri e spunti di riflessione in chiave formativa per approfondire temi come blockchain, aerospazio e agricoltura di precisione. Il primo di questi incontri è stato dedicato oggi all'economia circolare e in particolare ai nuovi approcci per uno sviluppo sostenibile.

Tutti i workshop sono trasmessi in streaming sul canale YouTube di Sardegna Ricerche.

Per seguire l'evento sui social #Sinnova18

L'intervento di Raffaele PaciUn momento di relaxUn incontro con le impreseInvestitori stranieriVideogameIntervista a Cristina PozziConferenza sulla robotica



Link utili
SINNOVA 2018