Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  servizi  ›  programmi dalla a alla z  ›  progetto cluster - mashup...

Progetto cluster - Mashup e Geo-Web: nuove idee per il Web 2.0

Soggetto attuatore
Sardegna Ricerche

Soggetti beneficiari
Imprese del settore ICT (Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni) o che abbiano attività di ricerca e sviluppo in Sardegna.
Il programma resterà aperto ad adesioni di nuovi soggetti per tutta la sua durata.

Descrizione
La connessione alla rete Internet che da qualche anno è alla portata delle grandi masse di utenti ha messo in evidenza il modello vincente di un nuovo web fatto dalle persone comuni e non solo dagli specialisti. Fenomeni come Wikipedia, i blog, Flickr e YouTube non devono essere visti come un avanzamento tecnologico, ma piuttosto come un risultato della partecipazione degli utenti alla creazione e condivisione di nuove risorse (mashup). Per evidenziare la differenza con il Web tradizionale è stato coniato il termine Web 2.0 che ormai viene comunemente usato anche se non può esserne fornita una definizione formale valida per tutti. In questo scenario ci sono domini che hanno svolto una funzione trainante come ad esempio quello della nuova geografia e delle mappe sul web. Dare a tutti gli utenti la possibilità di costruire delle applicazioni a partire da mappe e foto satellitari ha consentito lo sviluppo di una miriade di servizi che costituiscono il Geo-Web e che non vogliono sostituire i tradizionali sistemi informativi territoriali, ma piuttosto affiancarli e coinvolgere gli utenti nel loro sviluppo.

Nella logica dei progetti cluster, attività di animazione economica che Sardegna Ricerche organizza per affrontare tematiche comuni a più imprese, sperimentando con le stesse strumenti o modelli innovativi per la soluzione delle criticità individuate, è nato il progetto cluster "Mashup e Geo-Web: nuove idee per il Web 2.0" con l'obiettivo di favorire la formazione della massa critica di risorse e conoscenze che consenta alle imprese operanti nel settore delle Tecnologie per l'Informazione e la Comunicazione (ICT) di:
1. acquisire know-how specifico sugli strumenti e sulle pratiche alla base del cosiddetto Web 2.0 e sul Geo-Web;
2. sperimentare nuove idee applicative e analizzare le potenzialità del modello di business esistente.

Le iniziative previste serviranno da stimolo alle imprese interessate per l'apprendimento e l'accrescimento delle competenze necessarie per l'ideazione e la realizzazione di servizi ed applicazioni innovative:
1. Attività di informazione e formazione sulle tecnologie e sulle pratiche del Web 2.0, dei Mashup e del Geo-Web:
- Overview sulle tecnologie del Web 2.0 e del Geo-Web;
- Ajax
- Mappe interattive e geotagging;
- GPS/Galileo;
- Folksonomy;
- software as services;
- i linguaggi Javascript/HTML/CSS2;
- soap/rest e composizione dei servizi Web;
- applicazioni mobili e integrazione con i servizi online.
2. Analisi di scenario e dei modelli di business, finalizzate alle informazioni di mercato:
- analisi dei prodotti e dei servizi realizzati nel resto del mondo;
- analisi dei modelli di business.
3. Organizzazione di mashup camp per l'ideazione e selezione di idee innovative, incontri tra sviluppatori, imprenditori, utenti per definire, mostrare e selezionare i mashup più promettenti.

Obiettivi
1. Far sviluppare in Sardegna le imprese e le applicazioni per queste tipologie di condivisione attiva.
2. Creare stabili strumenti e servizi dedicati alle applicazioni basate su tecnologie confluenti (GeoWeb in particolare).
3. Supportare e favorire la crescita professionale degli operatori verso una sempre maggiore specializzazione e qualità.

Risultati attesi
Fornire ai soggetti locali strumenti di adeguamento al cambiamento del Web. Dopo la new economy e la successiva bolla speculativa si sono ricompattate silenziosamente le fila e si sono consolidate ed affinate tecnologie, pratiche e modelli di business. Piccoli operatori con idee innovative hanno potuto con costi ridottissimi creare un effetto rete in diversi domini mostrando l'esistenza di opportunità che prima sembravano inesistenti. Una volta raggiunta la massa critica il valore di queste aziende si è moltiplicato stimolando così gli appetiti dei grandi che le hanno acquistate in blocco. Il successo di queste idee è dato dalla miscela di servizi web esistenti, dalla costituzione di una comunità di utenti, e dalla condivisione dei contenuti.

Finanziamenti
Fondi Sardegna Ricerche

Tempi di realizzazione
Data inizio: dicembre 2006
Data fine: dicembre 2007.

Documenti correlati
D. Carboni "Mashup, Web 2.0 e GeoWeb"
R. Mandis "Progetto Cluster Mashup e GeoWeb"
Relazione conclusiva [file.pdf]

Link utili
Sito del Progetto cluster - Mashup e Geo-Web: nuove idee per il Web 2.0