Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  parco tecnologico  ›  profilo

Profilo

Edificio 5 del Parco scientifico e tecnologico
Frutto dell'impegno congiunto della Regione Autonoma della Sardegna e dell'Unione Europea, il Parco scientifico e tecnologico della Sardegna è un sistema di infrastrutture avanzate e servizi per l'innovazione e per lo sviluppo e l'industrializzazione della ricerca.
Il Parco, avviato nel 2003, è gestito da Sardegna Ricerche l'ente regionale per la ricerca e lo sviluppo tecnologico che lo ha creato.

Il Parco tecnologico è specializzato in tre aree:
- Tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni
- Biotecnologie: dalla biomedicina alle biotecnologie agroindustriali, sino ad arrivare alla bioinformatica
- Energie rinnovabili.

Il Parco promuove lo sviluppo economico regionale, facendo leva sull'innovazione tecnologica e la conoscenza. Esso si rivolge a imprese, centri di ricerca ed enti che intendono insediare attività di ricerca e produzioni sperimentali nei propri settori di specializzazione. In particolare, è aperto a imprenditori e ricercatori che desiderano creare nuove imprese o realizzare progetti innovativi a partire dai risultati della ricerca.

A tal fine mette a disposizione spazi multifunzionali, laboratori attrezzati, servizi di accoglienza, logistici e di base e servizi per lo sviluppo tecnologico.

È inoltre dotato di:
- laboratori tecnologici
- uno dei più potenti cluster di calcolo in Italia: 290 TFlop (290 mila miliardi di operazioni al secondo) e 5,5 PetaByte di spazio disco
- una Biblioteca scientifica.

Documenti correlati
La brochure di Sardegna Ricerche e del Parco tecnologico della Sardegna [file.pdf]

Pagine correlate
Il video di Sardegna Ricerche e del Parco tecnologico della Sardegna