Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  ...  ›  distretti  ›  distretto tecnologico ict  ›  governance

Governance

Insegna di Sardegna DistrICT
Garantiscono la governance di Sardegna DistrICT i seguenti soggetti:
- Comitato tecnico di gestione di Sardegna Ricerche
- Responsabile scientifico del distretto
- Comitato di coordinamento strategico dei laboratori
- Gruppo di coordinamento di laboratorio
- Responsabile di laboratorio.

Comitato tecnico di gestione di Sardegna Ricerche
- Definisce i programmi strategici definendo obiettivi, attività e risorse disponibili e li propone al responsabile di misura.
- Approva il piano di attività di Sardegna DistrICT e di ogni singolo laboratorio e il budget delle spese a disposizione.
- Definisce gli impieghi in termini di investimenti e spesa sulla base delle risorse finanziarie assegnate e dei regolamenti finanziari dell'ente.

Responsabile scientifico del distretto
- È nominato dal Comitato tecnico di gestione di Sardegna Ricerche.
- Supporta l'attività di pianificazione scientifica del Comitato tecnico di gestione di Sardegna Ricerche e del Comitato di coordinamento strategico.
- Individua, in collaborazione con i Responsabili di laboratorio, nuovi temi e ambiti di ricerca per i laboratori e il distretto.

Comitato di coordinamento strategico dei laboratori
- È composto dai Responsabili di laboratorio (che sono anche Responsabili dei gruppi di coordinamento dei singoli laboratori), dal Responsabile di procedimento di Sardegna Ricerche e dal Responsabile scientifico del distretto.
- Si riunisce almeno una volta al mese per individuare e verificare gli indirizzi scientifici e operativi del distretto, per la condivisione delle attività dei vari laboratori e per l'individuazione delle eventuali attività o progetti che possono essere portati avanti in collaborazione tra diversi laboratori.
- Definisce gli orientamenti e gli ambiti di ricerca strategici per il distretto e individua le sinergie che possono essere sviluppate con il sistema della ricerca e l'università.

Gruppo di coordinamento di laboratorio
- È composto dal Responsabile di laboratorio e da altri tre componenti rispettivamente nominati dall'Università di Cagliari (o da CRS4 se il Responsabile del laboratorio è un rappresentante dell'Università di Cagliari), dall'Università di Sassari e da Sardegna Ricerche.
- Si riunisce una volta al mese per pianificare le attività scientifiche del laboratorio, monitorare lo stato di avanzamento di progetti e attività, verificare le attività svolte sulla base delle indicazioni fornite dal Responsabile di laboratorio.
- Individua e definisce i temi dei Progetti cluster attraverso i quali sviluppare, insieme a gruppi di imprese interessate, progetti di ricerca e trasferimento tecnologico nell'ambito delle tematiche e aree di specializzazione del laboratorio.
- Promuove e dà impulso alle attività di animazione economica (incontri, convegni, seminari, pubblicazioni) in occasione delle quali sono illustrati attività, obiettivi raggiunti e risultati acquisiti dai laboratori, promuove sinergie con altri progetti del distretto (bandi per aiuti alla ricerca) e altri sistemi della ricerca regionali (bioinformatica, energie alternative, materiali, agroalimentare, ecc.), individua le forme di collaborazione che possono essere sviluppate con il sistema della ricerca e le università a livello regionale, nazionale e internazionale.

Responsabile di laboratorio
- È nominato dal Comitato tecnico di gestione di Sardegna Ricerche.
- Dà avvio e coordina i progetti secondo le indicazioni definite dal Gruppo di
coordinamento di laboratorio.
- Relaziona, almeno mensilmente, sull'attività del laboratorio sulla base dei progetti sviluppati
- È responsabile della gestione dei collaboratori a disposizione, programma e organizza le attività di ricerca del laboratorio e autorizza, se pertinenti ad obiettivi e attività del laboratorio, missioni e trasferte secondo le modalità previste nel Regolamento rimborsi spese missioni e trasferte.
- È responsabile del corretto utilizzo di beni, attrezzature e materiali messi a disposizione del laboratorio, organizza e coordina i gruppi di lavoro sui progetti o le commesse che vengono affidate al laboratorio.
- Cura la predisposizione dei materiali informativi sulle attività del laboratorio.
- Propone i temi e le date degli eventi promozionali per illustrare obiettivi raggiunti e risultati acquisiti, delineandone anche i contorni organizzativi.