Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  ...  ›  parco tecnologico  ›  profilo  ›  numeri e risultati

Numeri e risultati

Edifcio 1 - Parco scientifico e tecnologico della Sardegna (Pula)
Il Parco tecnologico della Sardegna in cifre
LA SEDE CENTRALE DI PULA (Cagliari)
Proprietà = ha 160
Superficie complessiva = mq 21.335
Capacità insediativa = mq 18.380
Tenant = 38
Personale = oltre 450

LA SEDE LOCALE DI ALGHERO (Sassari)
Proprietà = ha 3,5
Superficie complessiva = mq 10.928
Capacità insediativa = mq 4.838
Tenant = 22
Personale = oltre 80

I risultati del Parco tecnologico della Sardegna
Il Parco, avviato nel 2003, ha già apprezzabili risultati al suo attivo:

- Due sedi: circa il 90% degli spazi sono assegnati e nuovi spazi saranno presto resi disponibili per la localizzazione con l'ampliamento della sede centrale (sono stati ultimati nel dicembre del 2010 i lavori di costruzione dell'edificio 8)
- Oltre 60 organizzazioni insediate: numerose sono imprese di nuova costituzione attratte da altre regioni italiane ed europee. Il Parco tecnologico della Sardegna è attualmente il primo parco tecnologico in Italia per numero di imprese biotech insediate (Rapporto Assobiotec-Ernst&Young "Biotecnologie in Italia 2010")
- Uno dei più potenti cluster di calcolo in Italia: 137 TFlop e 5 PetaByte di spazio disco
- Circa 600 persone formano una comunità di ricercatori, imprenditori e tecnologi che si riconoscono in un comune disegno di sviluppo
- 9 ricercatori italiani, di cui sette sardi, rientrati in Sardegna grazie a programmi mirati a contrastare la fuga di cervelli
- Centinaia di progetti di ricerca e innovazione sviluppati dalle organizzazioni insediate
- 235 servizi di ricerca brevettuale e circa 1.000 di informazione brevettuale erogati ad imprenditori locali nell'ultimo triennio
- quasi 400 servizi di consulenza individuale su brevetti e marchi erogati ad imprese sarde negli ultimi tre anni
- 94 offerte e richieste di tecnologia di imprese e centri di ricerca isolani promosse a livello europeo e 20 trasferimenti tecnologici transnazionali andati a buon fine
- Oltre 500 eventi realizzati presso le proprie sedi e numerose iniziative promosse sul territorio regionale per attività di animazione e trasferimento tecnologico.