Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche  ›  ...  ›  agenda  ›  archimede webzine  ›  focus

Il riutilizzo virtuoso di ARTFORFUN(D) debutta a Torino

Bauli di scena della Madama Butterfly di Giacomo Puccini
Una mostra mercato di pezzi unici che hanno fatto la storia del Teatro Regio di Torino: sarà questa la presentazione al pubblico del progetto ARTFORFUN(D), un'idea di Silvia Murruzzu e Flaminia Masotti basata sul riutilizzo virtuoso delle giacenze inutilizzate delle produzioni culturali.

ARTFORFUN(D) è uno dei progetti vincitori di Insight 2015, il bando di Sardegna Ricerche che consiste in un percorso di affiancamento con l'obiettivo di individuare le migliori idee imprenditoriali e trasformarle in startup innovative. Alla base di ARTFORFUN(D) c'è l'idea di applicare i valori dell'economia circolare al mondo culturale, offrendo alle imprese di questo settore nuove forme di autofinanziamento attraverso la riattivazione delle loro giacenze inutilizzate. La compravendita di questi fondi di magazzino crea un meccanismo virtuoso: le imprese vengono sollevate dai costi di ingombro e guadagnano una commissione sulle vendite per il finanziamento delle loro attività e contestualmente si inaugura un nuovo mercato di oggetti d'autore esclusivi, finora introvabili.

ll Teatro Regio di Torino è il primo teatro ad aderire al progetto: sabato 24 settembre aprirà i propri magazzini e metterà a disposizione i pezzi del suo patrimonio in una mostra mercato intitolata "Operabalôn". Un'esposizione che farà brillare gli occhi non solo agli appassionati dell'opera, ma anche a collezionisti in cerca di rarità e agli amanti di arredi originali. In mostra una selezione variegata composta da una sessantina di pezzi, dai bassorilievi egizi delle scene di Aida all'oggettistica inusuale e raffinata a corredo degli allestimenti. Il pubblico non si limiterà quindi solo a guardare, ma avrà anche l'opportunità di acquistare queste memorabilia introvabili altrove.

Link utili
Facebook - ARTFORFUN(D)

Foto di Elena Givone