Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche...  ›  ...  ›  spazi d'innovazione  ›  piattaforma biomed  ›  programmi e progetti  ›  programma i fair - valorizzazione...

Programma I FAIR - Valorizzazione della ricerca clinica Indipendente e FAIR

Un medico utilizza un tablet circondato da icone sul tema della biomedicina 
Il Programma I FAIR "Valorizzazione della ricerca clinica Indipendente e FAIR" è un'iniziativa promossa da Sardegna Ricerche per supportare la ricerca clinica indipendente e introdurre nei progetti i principi FAIR data (Findable, Accessible, Interoperable and Reusable). L'obiettivo dell'iniziativa è sfruttare al massimo il prezioso contributo di tali ricerche non commerciali e incentivare ulteriormente il riuso dei risultati, compatibilmente con i principi etici, le norme legali e le prerogative di ricerca degli investigatori principali.

Il programma rientra tra le azioni promosse da Sardegna Ricerche nell'ambito dei temi individuati dalla S3 (Strategia di Specializzazione Intelligente della Sardegna) per il settore della biomedicina e per lo sviluppo del Distretto Biomed, ed è attuato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Mediche e Sanità Pubblica dell'Università di Cagliari (settore Medicina Legale), il Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Sperimentali dell'Università di Sassari (settore Statistica Medica), e i gruppi Digital Health e Next Generation Sequencing Core del CRS4.

I FAIR è finanziato con fondi POR FESR Sardegna 2014 - 2020.

Progetti avviati
Active Aging - Monitoraggio sull’invecchiamento attivo in salute
Ospedale San Giovanni di Dio, Azienda Ospedaliera Universitaria di Cagliari
L'invecchiamento è associato all'aumentare delle malattie croniche e nel 2050 più di un terzo della popolazione italiana avrà più di 65 anni. L'obiettivo dello studio è quello di monitorare un gruppo di persone con più di 65 anni e differente profilo di sedentarietà e con disturbi cardiovascolari o dismetabolici lievi, concentrando su aspetti come il benessere psicofisico, la qualità della vita, le abilità motorie e quelle cognitive.
Scheda del progetto [file.pdf]

BRAVE trial - La Mutazione di BRAF come Fattore Predittivo e Prognostico nel Carcinoma del Colon-Retto Metastatico
Policlinico Duilio Casula, Azienda Ospedaliera Universitaria di Cagliari
L'obiettivo del progetto è individuare, mediante una raccolta dati, diversi subset di pazienti, con determinati profili biomolecolari e clinici, al quale si associa una predefinita prognosi e che possano trarre maggiore beneficio da uno specifico trattamento.
Scheda del progetto [file.pdf]

EPO-MDS - Studio osservazionale retrospettivo multicentrico su efficacia e sicurezza di Eritropoietina biosimilare in pazienti con sindrome mielodisplastica
Cliniche San Pietro - Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari
Gli agenti stimolanti l'eritropoiesi rappresentano uno dei capisaldi del trattamento dei pazienti con sindrome mielodisplastica (SMD). Obiettivo dello studio sarà quello di valutare retrospettivamente efficacia e sicurezza di Eritropoietina biosimilare in pazienti con SMD. Tale percorso potrebbe aprire delle sostanziali prospettive in termini di riduzione della spesa farmaceutica regionale e condivisione di un fondamentale dato terapeutico nella comunità scientifica.
Scheda del progetto [file.pdf]

FREE - La farmacoresistenza nell'epilessia
Policlinico Duilio Casula, Azienda Ospedaliera Universitaria di Cagliari
La persistenza di crisi epilettiche nonostante l'impiego di farmaci di vecchia e nuova generazione è altamente impattante per i pazienti determinando una significativa compromissione neuropsichiatrica e sociale. L'obiettivo finale del progetto FREE è quello di espandere i pannelli di esami attualmente a disposizione sul mercato per individuare e classificare i pazienti epilettici non rispondenti a una data terapia, con tutti i benefici che questo può comportare.
Scheda del progetto [file.pdf]

gCTE e mCTE - Caratterizzazione clinica del paziente con trauma cranio‐encefalico grave e lieve‐moderato
Ospedale San Michele, Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari
I soggetti con trauma cranio-encefalico (TCE), grave (gCTE) e moderato/lieve (mTCE), sviluppano deficit neuromotori che condizionano le principali attività delle vita quotidiana. Obiettivo dello studio è caratterizzare da un punto di vista clinico e biomedico questi soggetti mediante valutazioni obiettive, soggettive e bio-mediche.
Scheda del progetto [file.pdf]

Infertilità femminile e maschile - Diagnosi e trattamento dell’infertilità di coppia: studio dell’infertilità femminile e maschile nella popolazione sarda e preservazione della fertilità nei pazienti oncologici e talassemici
Ospedale Pediatrico Microcitemico "Antonio Cao", Azienda Ospedaliera Brotzu, Cagliari
Il centro di Ostetricia e ginecologia, diagnosi prenatale e pre-impianto, e terapia fetale del Microcitemico, accoglie persone e coppie che hanno problemi di infertilità, o persone che devono preservarla a causa di trattamenti medici che potrebbero comprometterla. Il progetto si concentrerà sulle diagnosi di infertilità, sulla ricerca di gravidanze mediante tecniche di Procreazione Medicalmente assistita (PMA) e sulla crioconservazione dei gameti. L’obiettivo è creare un database strutturato, completo di tutte le informazioni a disposizione, che permetta di sfruttare al massimo i dati a disposizione dalle indagini cliniche eseguite quotidianamente.
Scheda del progetto [file.pdf]

MPRV- Sieroprevalenza di morbillo, parotite, rosolia e varicella nei lavoratori del comparto scolastico e negli operatori sanitari
Policlinico Duilio Casula, Azienda Ospedaliera Universitaria di Cagliari
Nelle ultime decadi, grazie all’ampia diffusione dei programmi vaccinali, l'incidenza delle patologie prevenibili attraverso le vaccinazioni si è ridotta in tutto il mondo. Il progetto mira a descrivere, analizzare ed interpretare il tasso di copertura anticorpale contro morbillo (M), parotite (P), rosolia (R) e varicella (V) in un campione di lavoratori del comparto scolastico e di quello sanitario sottoposti a sorveglianza sanitaria.
Scheda del progetto [file.pdf]

PROTRAM Trial - Ruolo prognostico e predittivo della polarizzazione macrofagica del microambiente tumorale nel carcinoma ovarico
Ospedale Oncologico Businco, Azienda Ospedaliera Brotzu, Cagliari
I carcinomi ovarici sono caratterizzati da una peculiare polarizzazione dei TAM (macrofagi associati al tumore). Lo specifico comportamento dei TAM in termini di metabolismo energetico e del ferro condizionerebbe sia l'insorgenza di sintomi quale l'anemia, nonché la progressione tumorale e la risposta immunitaria. Gli obiettivi del progetto sono quindi determinare il profilo dei TAM e valutare la correlazione tra la polarizzazione dei TAM e la prognosi.
Scheda del progetto [file.pdf]

RECPHCC-SS 1.0 - Registro epidemiologico, clinico e patologico-molecolare degli epatocarcinomi (HCC) epatici trattati presso la AOU Sassari
Ospedale Civile Santissima Annunziata e Azienda Ospedaliera Universitaria Sassari
Il carcinoma epatocellulare (HCC) è uno dei tumori maligni più rilevanti nel nostro paese con circa 13.000 nuovi casi stimati nel 2016. Il progetto prevede di raccogliere i dati clinici e patologici di tutti i pazienti affetti da neoplasie primitive epatiche e trattati presso le unità di Clinica Medica e Clinica Chirurgica dell'AOU di Sassari, con l'obiettivo di evidenziare delle correlazioni tra i parametri clinico-patologici dei pazienti e gli outcomes ottenuti dai trattamenti effettuati.
Scheda del progetto [file.pdf]

Reg MCEF - Osservatorio delle malformazioni congenite embrio-fetali tramite registro regionale
Ospedale Pediatrico Microcitemico "Antonio Cao", Azienda Ospedaliera Brotzu, Cagliari
Con il progredire delle metodologie biofisiche e l'alta specializzazione raggiunta da operatori dedicati è possibile porre diagnosi prenatali sempre più sofisticate e precoci. In questo contesto i registri delle malformazioni congenite rappresentano un utile strumento per la valutazione, la sorveglianza, la prevenzione e la programmazione sanitaria e possono dunque contribuire in modo originale ad ancorare il sistema sanitario da una parte allo stato di salute della popolazione e dall’altra alla verifica di efficacia delle azioni intraprese.
Scheda del progetto [file.pdf]

REIAL - Registro epidemiologico Epilessia in età Infantile ed Adolescenziale
Ospedale Pediatrico Microcitemico "Antonio Cao", Azienda Ospedaliera Brotzu, Cagliari
L'epilessia è una patologia di vasta rilevanza sociale, interessando oltre 50 milioni di persone nel mondo ed essendo spesso causa di disabilità cognitiva, psicologica e di adattamento sociale. Obiettivo principale di questo studio è la creazione di un registro unico, contenente tutti i Fair dati clinici, elettroencefalografici, di neuroimaging e terapeutici dei pazienti con diagnosi di epilessia afferiti al Centro di Neurologia ed Epilettologia Pediatrica di Cagliari.
Scheda del progetto [file.pdf]

REVEALING - Studio osservazionale per la valutazione della storia clinica e trattamento delle neoplasie del distretto cervico-facciale nel centro di riferimento per il Nord Sardegna
Cliniche San Pietro, Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari
L'obiettivo dello studio è, oltre alla raccolta dei dati clinico-epidemiologici dei pazienti affetti da tumori del distretto testa-collo, anche la valutazione delle criticità nelle varie fasi della presa in carico dei pazienti nel distretto sanitario del Nord Sardegna. I dati selezionati in questo progetto permetteranno infatti un inquadramento ad ampio spettro del paziente, con la valutazione non solo della storia naturale della malattia e del percorso clinico-diagnostico e terapeutico, ma anche della qualità dell'assistenza e del supporto logistico.
Scheda del progetto [file.pdf]

SleeP@SA - Salute sul Lavoro e Prevenzione delle Obstructive Sleep Apnea
Policlinico Duilio Casula, Azienda Ospedaliera Universitaria di Cagliari
La Sindrome delle Apnee Ostruttive in Sonno (Obstructive Sleep Apnea Syndrome) o OSAS è una patologia cronica, che presenta importanti implicazioni economiche e socio-sanitarie. Il progetto si propone di sviluppare e applicare un algoritmo clinico‐anamnestico applicabile nella sorveglianza sanitaria dei lavoratori, a partire dall'analisi della letteratura, nonché dalle linee guida e dai protocolli per la sorveglianza dei disturbi respiratori del sonno e dalle conoscenze sui fattori di rischio.
Scheda del progetto [file.pdf]

Responsabile del programma
Giuseppe Serra
Indirizzo emailserra@sardegnaricerche.it

Informazioni e contatti
Franco Cappai
Indirizzo emailcappai@sardegnaricerche.it
Caterina Giorgia Carboni
Indirizzo emailcarboni@sardegnaricerche.it

Documenti correlati
Elenco dei progetti avviati [file.pdf]

Pagine correlate
Bandi - Programma I FAIR - Valorizzazione della ricerca clinica Indipendente e FAIR