Logo Regione Autonoma della Sardegna
RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO IN SARDEGNA
sardegnaricerche...  ›  ...  ›  agenda  ›  archimede webzine...  ›  focus  ›  lo sportello startup...

Lo Sportello Startup e i suoi strumenti per gli imprenditori sardi

Logo Sardegna Ricerche 
06.09.2021
Intercettare e sostenere le migliori idee e imprese innovative dell'Isola per assicurarne la crescita e rafforzarne la competitività sul mercato: è questa la mission del nostro Sportello Startup, nato nel 2013 con l'obiettivo di semplificare l'accesso a servizi e agevolazioni per le nuove imprese innovative della Sardegna.

La pandemia non ha fermato le attività dello Sportello, i cui servizi spaziano dalle attività di scouting di idee sul territorio all'assistenza e affiancamento consulenziale, passando anche per la formazione specifica e le attività di mentoring finalizzate alla definizione di modelli di business più efficaci. Nel corso del 2020 e del 2021 sono state intercettate più di 170 tra idee e nuove imprese e a tutte lo Sportello ha offerto la sua consulenza, dimostrando un impegno che va ben oltre il semplice incasellamento in categorie pre-confezionate: lo Sportello infatti aiuta i neo-imprenditori a definire meglio bisogni e opportunità, con l'obiettivo di individuare da un lato le migliori opportunità di finanziamento e, dall'altro, di definire in modo più preciso business plan coerenti ed efficaci.

Da questi primi contatti sono scaturite 35 domande di finanziamento sui bandi promossi direttamente dallo Sportello Startup, che hanno condotto all'effettivo finanziamento di 25 domande, per un totale di quasi un milione di euro. Anche in questo caso il ruolo dello Sportello non è di esclusivo riferimento per la rendicontazione finanziaria, ma di affiancamento nelle fasi cruciali per la realizzazione di percorsi di sviluppo aziendale robusti.

È proprio nell'ottica di garantire un percorso di questo genere che lo Sportello ha pensato i propri strumenti, non solo consulenziali ma anche finanziari. I bandi promossi da Sardegna Ricerche nel campo delle startup sono stati infatti strutturati con l'obiettivo di accompagnare le imprese in un percorso coerente, che parte dalla strutturazione dell'idea imprenditoriale, prosegue con la messa e terra del piano di business e si conclude con il consolidamento dell'azienda. Ecco nello specifico i bandi dedicati a ognuna di queste tre fasi:

- Insight: l'obiettivo di questo strumento è identificare e valorizzare le migliori idee imprenditoriali proposte da team di persone fisiche, potenzialmente suscettibili di generare startup innovative da immettere in un percorso di validazione progressivo. Attraverso un voucher del valore massimo di 10.000 euro si dà l'opportunità ai futuri imprenditori di capire come far evolvere l'idea in un modello di business sostenibile e ripetibile e, di conseguenza, in un'impresa in grado di sopravvivere sul mercato.

- Voucher Startup: si tratta di un bando con procedura di selezione a sportello che eroga un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 90.000 euro. Tale contributo può essere utilizzato a copertura delle spese necessarie per il completamento e per le successive fasi di sviluppo di un nuovo prodotto, processo o servizio alla base del modello di business di una startup innovativa già esistente. Il bando è attivo sin dal 2014 e ha portato al finanziamento di 66 progetti per quasi 4 milioni di euro.

- Nuove imprese innovative: l'ultimo bando fra quelli del percorso proposto dallo Sportello Startup è dedicato a startup e imprese innovative in una fase ormai avanzata. Assegna infatti aiuti fino a un massimo 600.000 euro per la realizzazione di piani di sviluppo capici di consolidare la crescita delle nuove imprese che desiderano valorizzare, a livello produttivo e commerciale, i risultati della loro ricerca. Il bando in questo momento è chiuso ma sta per essere ripubblicato: fino a oggi sono stati finanziati 45 progetti per un totale di oltre 17 milioni di euro.

Il percorso di aiuti creato dallo Sportello e che abbiamo appena descritto fornisce alle imprese validi strumenti per crescere e rafforzarsi sul mercato. Ma siccome non c'è innovazione senza collaborazione, Sardegna Ricerche ha deciso anche di stimolare e sostenere l'ecosistema sardo dell'innovazione grazie alla recente pubblicazione di due avvisi, diversi ma complementari, che mettono in comunicazione imprese e spazi di lavoro collaborativi. Il primo avviso consiste in una manifestazione d'interesse rivolta agli spazi di collaborazione, ovvero quegli spazi che offrono servizi, spesso anche consulenziali, a imprese e startup; il secondo, invece, si chiama Bridge ed è rivolto alle startup che desiderano usufruire dei servizi offerti dagli spazi di collaborazione.

Maggiori informazioni su tutti gli strumenti e le attività del Sportello Startup sono disponibili nello speciale dedicato.

Pagine correlate
Sportello Startup

Link diretti ai bandi
Insight - Dall'idea al business model
Voucher Startup 2020
Spazi di collaborazione in Sardegna
Bridge